Cerca nel sito

WP_Cloudy

Iscriviti alla NEWSLETTER, per essere sempre informato su tutte le nostre attività.

Newsletter

Per completare l'iscrizione dovrai dare conferma alla mail che ti invieremo-se non la ricevi controlla nello SPAM

CONTRIBUISCI ANCHE TU!

CON DONAZIONI:
con la ricevuta puoi detrarre le donazioni dalla dichiarazione dei redditi.
  • C/C postale
    IBAN: IT 15 I 07601 12100 000014644355
  • Cassa di Risparmio del Veneto-filiale di Cadoneghe IBAN: IT 63 Y 06225 62410 07403532657L
CON IL 5 PER MILLE:

5 per mille

il tuo 5 per mille per le persone in difficoltà: vale molto, non costa nulla.
Indica nell’apposita casella dei modelli CUD, 730, UNICO:
Codice Fiscale 92 098 640 284

AZIENDE SOSTENITRICI

  •  Comunicato stampa ETRA e TG del 20 Marzo 2009

    Adatto per Missioni, Villaggi, Comunità, Ospedali, dei Paesi in Via di Sviluppo

    Il dispositivo per produrre varechina è stato realizzato dalla nostra associazione sulla base del procedimento originario ideato dal Sign. Mimmo Peruffo di Vicenza .

               Collaborazione scientifica di ETRA, società specializzata in trattamento acque

    Giustificazione del progetto

    L’80% delle malattie dei Paesi in Via di Sviluppo si trasmettono attraverso l’acqua non potabile.
    L’acqua non potabile causa epidemie: tifo, colera,salmonellosi, gastroenteriti.
    La popolazione beve acqua di pozzi aperti, stagni, fiumi.
    Occorre aumentare la disponibilità di acqua potabile, fonte di vita, di sviluppo e progresso sociale.

    • L’ipoclorito di sodio è un potente germicida e va utilizzato seguendo precise tabelle
    • rende l’acqua potabile (utilizzato anche negli acquedotti)
    • indispensabile per pratiche igienico-sanitarie
    • disinfezione di: carne , ortaggi, frutta, piaghe, ferite, ambienti di vita e di lavoro, pentole, posate, wc, stalle.

    Il dispositivo è stato concepito e realizzato per essere utilizzato con semplicità d’uso.

    Nel 2011 a Mongo (Ciad) l’epidemia di colera che aveva causato vari decessi, è stata debellata controllo grazie all’ampio utilizzo della varechina, prodotta in grande quantità da più dispositivi operanti nell’arco delle 24 ore per rispondere alla eccezionale domanda del momento.

    Caratteristiche del dispositivo  (domanda di brevetto depositata)

    L’apparecchio è costituito da un tubo stretto e lungo in PVC con attacco per elettrodi, un carboncino in grafite (positivo  +) e  un filo di rame (negativo  -).
    Principio di funzionamento: sfrutta la reazione di elettrolisi impiegando il voltaggio di una batteria da auto o pannello solare.

    Con il passaggio di corrente attraverso una soluzione di acqua e sale avviene una reazione chimica, producendo Ipoclorito di sodio.
    Sono previsti corsi di formazione per il suo utilizzo e per l’uso della varechina secondo le varie esigenze.

      Manuale               Il manuale di istruzioni contiene:

    • le tabelle di concentrazione secondo i vari usi richiesti
      le norme basilari di precauzione e di sicurezza per l’uso della varechina
      istruzioni per la manutenzione del dispositivo
      foto dettagliate per una facile e immediata comprensione dell’uso del dispositivo
      testi in  Italiano, Francese, Portoghese, Inglese

           1 - Manuale -  INTRODUZIONE -(2.119 KB) .pdf
    2 – Manuale - 
    ISTRUZIONI- (1.425 KB).pdf
        3 - Manuale -  MANUTENZIONE- (1.488 KB).pdf

    Associazione Fraternità Missionaria ONLUS declina ogni responsabilità per danni a persone e/o cose che potrebbero derivare da qualsiasi impianto per la produzione di ipoclorito di sodio costruito, assemblato, messo in funzione e/o messo in circolazione da soggetti (persone fisiche, persone giuridiche e/o associazioni non riconosciute) diversi da Associazione Fraternità Missionaria ONLUS senza il consenso espresso di Associazione Fraternità Missionaria ONLUS.

    Al 31-12-2013 : Impianti forniti n. 187 in 16 Paesi:
    Angola, Brasile, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Ciad, Congo Brazzaville, Guinea Bissau, Isole Capo Verde, Kenya, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Repubblica Centro Africana, Sierra Leone, Uganda, Tanzania.

    DSC_00033

    DSC_0006Il dispositivo, costruito dal nostro socio Giorgio Ferro, viene sempre più perfezionato, e può essere fornito oltre che con un supporto a treppiede anche con un pratico gancio a parete.

    tchad 2008378varechina 2 martellozzo (3)al muro

    Posted by mose @ 19:19

    Tags: ,

2 Comments to Dispositivo per produrre “Ipoclorito di sodio” (varechina) per potabilizzare l’acqua

  • Mariano Scarparo scrive:

    Congratulazioni vivissime per la splendida iniziativa.
    Geniale davvero la vostra realizzazione, continuate così.
    Un saluto,
    Mariano

  • Mimmo Peruffo scrive:

    Che bellezza leggere tutto questo
    Mi ricordo gli inizi con una bottiglia di plastica e i carboncini di una pila
    Grazie a voi, grazie caro Dario .verrò a trovarti prima o poi
    Mi fate respirare bene e sorridere
    Mimmo Peruffo
    Vicenza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>