SOSTIENICI!

Con PayPal o carta di credito:

Con bollettino postale o bonifici:
C/C postale: 14644355
INTESA SAN PAOLO - IBAN:
IT89 P030 6909 6061 0000 0140081

Con il 5 per mille:
Codice Fiscale 92 098 640 284


facebook youtube LinkedIn  twitter Instagram

Cerca nel sito

WP_Cloudy
  • Cattura2 CatturaBelem do Pará, 26 di marzo 2013
    Cosa fai sabato santo? Il tradizionale corri corri, devo comprare la colomba, il capretto, ma forse quest’anno è meglio l’agnello, 
mi manca l’uovo, vado dalla parrucchiera, … tutti gli anni la stessa storia.
    Ho una proposta alternativa !
   (Guarda le foto di p. Andrea.pdf ) Andiamo a fare una visita in un quartiere particolare.
    Siamo in una delle tante zone paludose della capitale dove, nessuno si azzarderebbe a costruire, ma chi non ha soldi si adatta a tutto. In questo posto, dove i più poveri hanno costruito la loro casetta di tavole, qualcuno ha riservato un piccolo pezzetto di terra per una cappellina. L’idea è stata di un gruppetto di protestanti che hanno tirato su questa cappella grande poco più di una stanza. A poche centinaia di metri c’è anche il progetto di una chiesa cattolica ma per ora è solo una baracca.
    Qui celebro il venerdì santo e al sabato mattina visiteremo le case del quartiere con un gruppo di 30 giovani e adulti.
    Non ci sarà bisogno di dire molto, solo la visita è già un messaggio. Il messaggio più interessante è per chi visita … cambiare la tradizione per rinnovare la fede nella Risurrezione.
    Cambiare la vita per rinnovare la fede!!!
 Auguri di buona trasformazione !!!

    Cattura1p. GambaPasqua

     

    Tags: , , ,

  • Cattura3                                              Ananindeua   22 dicembre 2012
    “Un Natale alternativo per giovani coraggiosi: condividere 5 giorni con le famiglie che vivono dei rifiuti urbani, e dare un aiuto in zone pericolose e abbandonate, molte volte sotto il controllo del traffico di droga, o senza strutture.
    E’ la sfida missionaria di alcuni giovani: condividere qualche giorno delle vacanze natalizie nella zona di Aurá dove le persone vivono della raccolta differenziata nel più grande immondezzaio della città.
    Sfidare la puzza della discarica dove tonnellate di spazzatura di un milione  e mezzo di persone sono scaricate ogni giorno. Sfidare il disagio di un servizio di pochi giorni, per condividere con la gente la precarietà e la povertà.
    Una vacanza natalizia poco attraente: anche il Natale è un passaggio che ci invita  a cambiare.”
    P. Andrea Gamba
    Vedi  il report completo di p. Gamba   Natale_alternativo_2012.pdf

    Cattura Cattura4Cattura1

    Tags: ,

   

Recent Comments

  • Salve sono padre Benoît della Costa d'avoria . Con tristezz...
  • Delle belle foto che mostrano la bellezza dei cuori che si i...
  • E' DA MOLTI ANNI CHE SONO AMICO DI DARIO ED ESATTAMENTE DALL...
  • La presenza di fraternitá Missionaria é arrivata anche nel...
  • Questi risultati sono davvero la vittoria del cuore. La Pasq...