Cerca nel sito

WP_Cloudy

Iscriviti alla NEWSLETTER, per essere sempre informato su tutte le nostre attività.

Newsletter

Per completare l'iscrizione dovrai dare conferma alla mail che ti invieremo-se non la ricevi controlla nello SPAM

CONTRIBUISCI ANCHE TU!

CON DONAZIONI:
con la ricevuta puoi detrarre le donazioni dalla dichiarazione dei redditi.
  • C/C postale: 000014644355
  • BANCA PROSSIMA
    IBAN: IT36 T 03359 01600 100000140081
CON IL 5 PER MILLE:

5 per mille

aiutaci a salvarli
chi salva un bambino, salva il mondo

Codice Fiscale 92 098 640 284

AZIENDE SOSTENITRICI

  • CatturaimagesAiutare concretamente a salvare tanti bambini, è il modo migliore per festeggiare i 50 anni di Matrimonio.
    Elda e Roberto Antonelli hanno voluto che il ricordo del loro amore non si esaurisse nella festa di un sol giorno, ma potesse durare nel tempo, nel sorriso dei bambini che hanno contribuito a salvare. Grazie da parte di quei bambini.

    bambinabambino-2P1000983Mangalméglobo bimbi

    Tags: , ,

  • DSC_0009modRiconosciuta dall’Ufficio Centrale Brevetti l’importanza e la validità del nostro dispositivo, come strumento di pubblica utilità. Un riconoscimento che premia l’impegno e la costanza nel cercare sempre nuove soluzioni che possano aiutare chi è nel bisogno.
    Potabilizzare l’acqua nei posti più remoti, igienizzare gli ambienti, gli strumenti medicali, gli ortaggi: tutto quanto sembra semplice e ovvio da noi, in molte zone del pianeta è invece un miraggio.
    Grazie all’idea vincente di Dario, alla creatività del nostro socio Giorgio, a ETRA che ci aiuta nella fornitura di parti dell’impianto, a quanti ci hanno aiutato a realizzare questo progetto.
    213 sono i dispositivi forniti ad oggi a missionari in 18 Paesi.
    Ciad-Impianti produzione varechina per potabilizzare l'acquatchad 2008378DSC_0002

     

    Tags: ,

  • invitoter4

    Fraternità Missionaria e l’Istituto Comprensivo di Cadoneghe assieme per ricordare p. Ramin, a 30 dalla morte.   Con il patrocinio del Comune di Cadoneghe.

    Ezechiele Ramin, di Padova, definito “martire della carità” da Papa Giovanni Paolo II, assassinato all’età di 33 anni in Brasile a causa del suo impegno in favore dei piccoli agricoltori e degli indios nella lotta contro i latifondisti locali.
    In prima linea in difesa dei più deboli, malgrado le minacce di morte p. Ramin continuò nel suo impegno, ma Il 24 luglio 1985 cadde vittima di un’imboscata da parte di sicari.
    Per risvegliare l’interesse dei giovani verso i reali valori e la realtà missionaria, Cadoneghe nel 1989 volle ricordare questo martire dedicandogli l’Auditorium.
    Padova gli ha dedicato una scultura in bronzo, oltre a varie strutture, così come molti comuni in Italia e nel mondo.
    La RAI ha realizzato un film per la televisione ” La casa bruciata” con colonna sonora di Morricone.

    Scuole di Cadoneghe interessate :
    Lunedì  30 Nov.   scuola primaria Galilei
    Martedì  1 Dic.      scuola primaria Alberti

    Tags:

  • Ospedale di Nyahururu-Kenya

    Ospedale di Nyahururu-Kenya

    I nostri progetti, le nostre realizzazioni nelle foto scattate dai volontari e dai missionari. Una breve sintesi del nostro impegno, un modo semplice per raccontare la nostra storia. Ma la Grande Storia che resterà sempre dentro di noi è l’aver contribuito a salvare tante vite.
    La mostra fotografica si terrà nelle sale del Centro Parrocchiale di S. Bonaventura durante la sagra dal 18 al 23 giugno.
    Il 24 Giugno alla cena degli anniversari della comunità si festeggerà anche il nostro anniversario (per prenotare: Mauro 348 3240229 – Silvia 347 9538824 – info@framiss.it)

    Tags: ,

  • Nepal-bambinoCarissimo Dario,
    desidero ringraziare Fraternità Missionaria per la partecipazione alla iniziativa dell’Angolo dell’Avventura di Padova per Emergenza Nepal, donando i tre dispositivi per la fabbricazione della varechina, estremamente utili nell’emergenza acqua potabile del dopo terremoto.
    Un dispositivo è stato installato nel villaggio Chaunrikharka e serve anche il villaggio vicino. Il secondo è stato installato nell’Ospedale di Lukla, località più importante e di riferimento per tutta la Regione, il terzo è a Kathmandu dove operano persone di alta preparazione.
    Vorrei trasmettere anche ai tuoi associati la soddisfazione di vedere i frutti tangibili della solidarietà comune.
    Un abbraccio, Flavio

     

    Tags: ,

  • Nadia M.Il servizio documenta la situazione drammatica in cui si trovano tanti bambini abbandonati che trovano rifugio tra le braccia di Suor Nadia.  Fraternità Missionaria da sempre vicina a suor Nadia, ultimamente ha devoluto ai suoi progetti il contributo che il Sign. Novellati di Milano ha voluto dare tramite nostro con il suo lascito testamentario ai bambini del Kenya. 
    Suor Nadia gestisce tre case di accoglienza a Ndthini, una per bambini da 0 a 14 anni, l’altra per ragazzi fino a 18 anni. La terza è una scuola professionale. Attualmente tra bambini e ragazzi il numero è salito a 600 circa.
    E’ un’opera il cui grande valore umanitario ha attirato l’attenzione dei media.
    Guarda il video :
    http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b7f39b8d-d5d5-4567-bee4-a03d306cfb53-tg1.html
    Nel video Suor Nadia si vede dal minuto 2.38

    Tags: , ,

  • _MG_5159_MG_5146Un folto e attento pubblico ha potuto conoscere e apprezzare l’impegno di Fraternità Missionaria. Nella grande struttura concessa dall’amministrazione comunale di Cadoneghe, il sindaco e il vicesindaco hanno ribadito la loro vicinanza alle iniziative dell’associazione.
    Ma il momento più toccante è stata la consegna da parte del Presidente a nome di tutti i soci, di una targa a Dario Bedin fondatore e anima dell’associazione. Un piccolo segno di riconoscenza per l’impegno che Dario ha profuso nel cercare di andare incontro ai bisogni di quelle popolazioni, specialmente nei suoi numerosi viaggi in quelle terre.
    Ma anche la sensibilità del pubblico ai nostri progetti è stata encomiabile: sono stati raccolti ben 2.104,97 euro che saranno destinati per il completamento della sala operatoria dell’Ospedale di Nyahururu.
    Uno spettacolo coinvolgente poi, realizzato da un gruppo di giovani di tre parrocchie, magistralmente accompagnato da suoni e canti dal vivo, ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso e l’ha trascinato in un lungo e meritato applauso.
    Grazie a tutti coloro che si sono adoperati per la realizzazione dell’evento, ma il successo dell’iniziativa e l’aver coinvolto il pubblico sono il miglior ringraziamento.
    _MG_5164_MG_5168_MG_5266

    Tags: , ,

  • Ciad-Impianti produzione varechina per potabilizzare l'acquaRiportiamo integralmente l’articolo apparso nella sezione news del sito ETRA e che è stato ampiamente diffuso nel telegiornale di Telenuovo il 16 Gennaio

    15.01.2015
    Grazie al sostegno di ETRA, l’associazione no profit padovana “Fraternità Missionaria” è riuscita a fornire anche alla popolazione di un campo profughi del Sahara uno strumento in grado di potabilizzare l’acqua. Tramite il procedimento di elettrolisi viene prodotta varechina, che può essere utilizzata per rendere potabile l’acqua da bere ma anche per ridurre l’inquinamento in quella utilizzata nei campi coltivati, oltre a disinfettare i contenitori alimentari. L’applicazione di questo macchinario è stata studiata e descritta all’interno della tesi di master in Cooperazione internazionale di Caterina Costanzo, studentessa dell’Università di Padova.
    La collaborazione con “Fraternità Missionaria” è attiva dal 2009, da quando Etra si è impegnata per il perfezionamento del potabilizzatore, che permette di disinfettare due litri d’acqua da bere con appena una trentina di gocce di varechina. Numerosi i Paesi in cui è stata distribuita l’apparecchiatura in grado di abbattere il numero di malattie e infezioni generato dai batteri presenti nell’acqua: Angola, Brasile, Camerun, Guinea Bissau, Kenya, Repubblica Centro Africana, Tanzania, Ciad, Filippine, Papua Nuova Guinea, Mali. «L’impegno profuso per questo tipo di progetti fa capire quanto sia importante salvaguardare un bene prezioso come l’acqua ” commenta Stefano Svegliado, presidente del Consiglio di gestione ” che spesso qui diamo per scontato ma in realtà è assente o imbevibile in larga parte del mondo e determina la morte di nostri simili ogni giorno. Un’idea semplice e poco costosa come il potabilizzatore permette di salvare molte vite umane».

    Tags: ,

« Previous Entries   

Recent Comments

  • Carissimi, mi unisco a voi nel ricordo del Martire Padre Ram...
  • che bello!!! qualcuno combatte per la libertà e i paesi or...
  • che bello!!! qualcuno combatte per la libertà e i paesi or...
  • Ringrazio per la solidarietà che Fraternità missionaria fa...
  • In queste parti del mondo l'installazione di un impianto fot...